Modello ISEU Università

Modello ISEU Università
Condividi

Le famiglie e gli studenti universitari con nucleo familiare a sè dovranno presentare il modello Isee Università per ottenere agevolazioni e per procedere al calcolo delle tasse universitarie.


STUDENTI RESIDENTI IN ITALIA (italiani, comunitari, extra-comunitari)

Va elaborato il mod. Isee (per maggiori info vedi la sezione dedicata) + il quadro C per le prestazioni universitarie.

Nel quadro C viene chiesto se lo studente risiede con i genitori.

Nel caso in cui ciò non fosse vero (lo studente risiede da solo oppure con uno solo dei genitori) è necessario integrare i dati reddituali e patrimoniali della famiglia dello studente con quelli del genitore o dei genitori che vivono fuori dal nucleo.

Per poter essere considerato studente indipendente e quindi ai fini universitari dimostrare di potersi mantenere da soli senza il sostegno dei genitori occorre che ricorrano ENTRAMBI i seguenti requisiti da autocertificare nel quadro C:

a) residenza esterna all’unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni rispetto alla data di presentazione della domanda, in alloggio non di proprietà di un suo membro;

b) redditi da lavoro dipendente o assimilati fiscalmente dichiarati, da almeno due anni, non inferiori a 6.500 euro con riferimento ad un nucleo familiare di una persona.


STUDENTI STRANIERI NON RESIDENTI IN ITALIA oppure STUDENTI RESIDENTI IN ITALIA NON AUTONOMI CON I GENITORI ALL’ESTERO

Per questi soggetti non è possibile elaborare il mod. Isee. E’ stato creato un modello ad hoc che si chiama “Indicatore Universitario Parificato”, anche detto ISEU stranieri.

La situazione economica e patrimoniale del nucleo familiare deve essere certificata con apposita documentazione rilasciata dalle competenti autorità del Paese in cui i redditi sono stati prodotti e deve essere tradotta in lingua italiana dalle Autorità diplomatiche italiane competenti per territorio.

Per i paesi extra UE è necessaria anche la legalizzazione o l’apposizione dell’Apostille dei documenti.

Per gli studenti stranieri provenienti da Paesi particolarmente poveri (specificati con decreto del Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca scientifica d’intesa con il Ministro per gli Affari Esteri) la valutazione della condizione economica è effettuata sulla base di una certificazione della Rappresentanza italiana nel paese di provenienza che attesti che lo studente non appartiene a una famiglia notoriamente di alto reddito e di elevato livello sociale.

La pratica viene elaborata agli studenti stranieri in base ad apposite convenzioni stipulate con le università.

Il Caf Cisl FVG ha stipulato la convenzione con l’Università di Udine e l’Università di Trieste.


ALTRE RISORSE

Ise-Isee: i documenti da portareisee

Iseu stranieri: i documenti da portareiseu università

Condividi